condizioni generali di servizio

CONDIZIONI GENERALI – FORNITURA DI SERVIZI DI TRADUZIONE
Premessa.
Le presenti Condizioni Generali costituiscono un contratto legalmente vincolante tra il Cliente ed Krizia Maloberti Traduttrice Professionista Freelance relativamente alla fornitura di servizi di traduzione concordati dal Cliente con Krizia Maloberti Traduttrice Professionista Freelance. Nell’eventualità di contrasto o disaccordo su qualsiasi comunicazione, proposta, contratto, materiale promozionale o accordi, prevarranno le presenti Condizioni Generali.
1. Definizioni.
1.1. “Fornitore” sta ad indicare Krizia Maloberti Traduttrice Professionista Freelance.
1.2. “Cliente” sta ad indicare la persona fisica o giuridica che stipula il presente contratto.
1.3. “Materiale Originale” sta ad indicare i documenti e gli altri materiali, forniti a Krizia Maloberti Traduttrice Professionista Freelance relativamente al servizio di traduzione.
1.4. “Materiale Finale” sta ad indicare la versione finale tradotta del Materiale Originale.
2. Oggetto del Contratto.
2.1. Il servizio di traduzione consiste nella mera e fedele trasposizione in altra lingua di un testo mantenendone ferma la qualità e le caratteristiche originarie. Le correzioni al testo e le interpretazioni di significato, che non siano necessarie ed indispensabili ad una buona traduzione, si considerano interventi creativi sul testo, estranei pertanto al servizio di traduzione.
3. Riservatezza.
3.1. La natura del lavoro svolto e qualsiasi informazione trasmessa dal Cliente al Fornitore saranno oggetto della massima riservatezza.
3.2. Il Fornitore non potrà, senza il previo consenso scritto del Cliente, divulgare pubblicamente o rendere note a terzi tali informazioni, fatta eccezione per i collaboratori autorizzati del Fornitore il cui intervento operativo o consultivo renda necessaria la conoscenza di tali informazioni.
3.3. Le garanzie di cui al presente articolo non si applicano nel caso in cui il Fornitore sia obbligato per legge a comunicare tali informazioni, o nel caso tali informazioni siano o divengano di pubblico dominio indipendentemente dalla divulgazione delle stesse da parte del Fornitore.
4. Materiale Originale e Materiale Finale
4.1. Tutto il Materiale Originale dovrà essere facilmente leggibile e consegnato al Fornitore nei formati e nei tempi che il Fornitore avrà concordato con il Cliente.
4.2. Al momento dell’assegnazione dell’incarico, il Cliente sarà tenuto ad indicare la destinazione della traduzione (es.: traduzione per uso interno; destinata alla pubblicazione, etc.); ciò al fine di eseguire il servizio secondo le effettive necessità del Cliente. Nel caso in cui il Cliente non indicasse la destinazione, il Fornitore valuterà come eseguire la traduzione a propria discrezione sulla base delle informazioni disponibili, valutandone le caratteristiche, il contenuto, la formattazione e l’editing necessario.
4.3 Eventuali porzioni di testo da non tradurre, dovranno essere chiaramente segnalate. In mancanza di istruzioni il Fornitore provvederà alla traduzione dell’intero testo.
4.4. Il Fornitore renderà il servizio in base alle proprie procedure standard di qualità, traducendo i termini specialistici secondo i loro significati consueti e convenzionali, ovvero sulla scorta di glossari precedentemente approvati dal Cliente. Se possibile i testi tecnici dovranno essere accompagnati da documenti di riferimento forniti dal Cliente e/o da disegni o immagini che permettano una migliore comprensione degli stessi, oltre a essere supportati da glossari tecnici forniti a cura del Cliente o da testi già tradotti in precedenza dal Cliente stesso o da persone di sua fiducia. Il Fornitore non risponde di eventuali traduzioni generali fornite in merito a terminologia tecnica e particolare, contestate dal Cliente, qualora il Cliente non abbia fornito al Fornitore in sede di valutazione del lavoro da svolgere, precise indicazioni scritte in merito alla traduzione di suddetti termini.
4.5. Il Fornitore non risponderà di eventuali ritardi nella consegna dovuti a mancata, errata o ritardata fornitura del Materiale Originale.
4.6. In nessun caso il Fornitore potrà essere dichiarata responsabile per traduzioni che risultino stilisticamente non soddisfacenti secondo i criteri di valutazione del Cliente, essendo questi basati su punti di vista del tutto opinabili e soggettivi. Particolarmente, in materia di traduzione specialistica, i servizi resi dal Fornitore si limitano, se non espressamente richiesto, alla semplice traduzione. Il Fornitore non è tenuto a redigere il testo in uno stile diverso da quello del testo originario.
4.7. Eventuali reclami da parte del Cliente in merito ad una traduzione realizzata dal Fornitore saranno presi in considerazione solamente ed esclusivamente se presentati al più tardi entro 8 giorni dalla consegna dei lavori o parti di essi. Ogni reclamo dovrà essere accompagnato dai documenti originali e dalle traduzioni contestate, con un elenco dettagliato e commentato fornito a cura del cliente, riportante ciascun punto controverso presente nella traduzione fornita. Trascorso questo tempo e in presenza di una contestazione non accompagnata da relativi commenti chiarificatori, la traduzione realizzata dal Fornitore sarà considerata corretta.
4.8. In caso di insoddisfazione del Cliente, quindi in caso di reclamo manifestato entro i tempi stabiliti, il Fornitore si impegna, a sue spese, a consegnare una riedizione della traduzione contestata. Sarà su quest’ultimo documento che dovrà essere giudicata la qualità della traduzione per stabilire, a discrezione del Fornitore, l’entità di un eventuale rimborso da corrispondere al Cliente che sarà comunque contenuto entro i limiti di quanto corrisposto da parte del Cliente.
4.9. Il Fornitore non si assume alcuna responsabilità in merito al Materiale Finale modificato dal Cliente dopo la consegna, a meno che le modifiche non vengano sottoposte al Fornitore per un controllo finale.
5. Limitazione di responsabilità.
5.1. Il Fornitore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi tipo di danno straordinario, diretto o indiretto, o rivendicazione rivolta al Cliente da qualsiasi terzo, derivante dai servizi resi dal Fornitore, indipendentemente dall’oggetto o modalità dell’azione o dal fatto che il danno sia di natura contrattuale od extracontrattuale o dalla prevedibilità dello stesso da parte del Fornitore, indipendentemente da quanto previsto nelle proposte e documentazioni correlate.
6. Dichiarazioni e garanzie.
6.1. Il Fornitore dichiara e garantisce che renderà il servizio di traduzione in base alle proprie procedure standard di qualità, utilizzando tutte le tecnologie, gli strumenti ed il personale qualificato a sua disposizione, affinché il risultato sia conforme agli standard di qualità proposti e normalmente applicati dal Fornitore.
6.2. Il Cliente dichiara e garantisce (a) che il Materiale Originale è di sua proprietà o nella sua libera disponibilità e (b) che la traduzione del Materiale Originale e la pubblicazione, distribuzione, vendita o altro utilizzo del Materiale Finale non violerà alcun diritto d’autore, di marchio, di brevetto d’invenzione o altra privativa di terzi.
7. Proprietà intellettuale
7.1. Tutti i diritti relativi al contenuto e ai servizi del Fornitore sono riservati allo stesso. Eventuali glossari e/o memorie di traduzione generate dalla parte fornitrice per l’esecuzione dei servizi richiesti dalla parte committente restano di esclusiva proprietà del Fornitore e sono soggetti e disciplinati dalle norme sui diritti d’autore e dalle norme sulla proprietà intellettuale.
8. Indennizzo.
8.1. Il Cliente dovrà risarcire e tenere indenne il Fornitore da perdite, danni, costi o spese, comprese eventuali spese legali, derivanti o connesse a qualsiasi domanda o azione legale concernente (a) la violazione da parte del Cliente delle dichiarazioni e garanzie contrattualmente assunte; (b) le richieste di indennizzo per la violazione da parte del Materiale Finale di qualsiasi diritto d’autore, marchio, brevetto industriale o altra privativa.
9. Tariffe.
9.1. L’unità di misura applicata è la parola sorgente, cioè la parola del testo da tradurre. Il calcolo del volume del testo da tradurre viene effettuato su Testo Source (testo di partenza). In relazione a documenti disponibili in origine solo su supporto cartaceo o in formati non editabili, poiché il calcolo è comunque una previsione, il consuntivo finale potrebbe subire delle variazioni rispetto al preventivo.
9.2. Nel caso di traduzioni di piccola entità è previsto un minimo fatturabile necessario a coprire le spese di gestione.
9.3. I prezzi indicati per i servizi di traduzione si intendono riferiti al solo testo, senza interventi grafici. Editing, layout, impaginazioni speciali oppure consegne su supporti particolari verranno addebitati a parte.
9.4. La traduzione da una lingua straniera ad un’altra lingua straniera, comporterà una maggiorazione di prezzo che verrà concordata con il Fornitore.
9.5. Servizi di traduzione particolarmente urgenti, che richiedono lavoro straordinario o notturno oppure nei fine settimana, comporteranno una maggiorazione di prezzo che verrà concordata con il Fornitore. In condizioni di urgenza, e su richiesta del Cliente, potrà essere fornita la pura traduzione professionale senza la revisione.
9.6. Servizi di traduzione consistenti in pura traduzione professionale, elenchi di stringhe, singole parole, data base terminologici, impaginazione, riassunto con traduzione, trascrizione da nastro etc, verranno eseguiti alle condizioni concordate con il Fornitore.
9.7. La revisione di bozze verrà calcolata in base al tempo impiegato.
9.8. Eventuali spese accessorie quali telefono, spese postali, corriere espresso, etc. saranno a carico del Cliente.
10. Termini e modalità di consegna.
10.1. Se i contraenti non concordano alcun termine di consegna del Materiale Finale, esso verrà consegnato entro il tempo necessario all’esecuzione del servizio a regola d’arte.
10.2. I termini di consegna concordati tra le parti si intendono vincolanti e verranno calcolati in base ai giorni lavorativi. In caso di mancata consegna del Materiale Finale entro i termini concordati, le parti concorderanno un ulteriore adeguato termine solo alla scadenza del quale il Fornitore verrà considerato in ritardo e quindi inadempiente ed il Cliente avrà il diritto di risolvere il contratto.
10.3. Salva espressa indicazione difforme da parte del Cliente, la spedizione del Materiale Finale e di altri documenti verrà effettuata per vie normali (e-mail, fax, etc).
11. Conservazione dei testi tradotti.
11.1. I testi tradotti verranno archiviati informaticamente e conservati dal Fornitore per 24 mesi. Superato tale termine il Fornitore non potrà più garantire la rintracciabilità degli stessi.
12. Sicurezza informatica.
12.1. Il Fornitore deve assumere tutte le misure necessarie, ai sensi del D.Lgs. 196/03, per proteggere i propri dati e/o software dalla eventuale contaminazione di virus che circolino sulla rete Internet. Il Fornitore non potrà essere ritenuto responsabile in caso di contaminazione dei materiali informatici inviati al Committente, a seguito di propagazione di virus oppure di altre infezioni informatiche.
13. Risoluzione del contratto.
13.1. Qualora il Cliente receda senza giusta causa dal contratto o sia comunque inadempiente, il Fornitore avrà il diritto di risolvere il contratto ed il Cliente sarà tenuto al pagamento dell’importo concordato relativamente ai servizi completati al momento della risoluzione del contratto e per tutte le attività in corso.
13.2. Qualora il Fornitore non concluda il servizio richiesto nei tempi e modi concordati, il Cliente avrà il diritto di risolvere il contratto e sarà tenuto al pagamento dell’importo concordato relativamente ai servizi completati al momento della risoluzione del contratto e per tutte le attività in corso.
13.3. In caso di risoluzione del contratto, il Fornitore sarà tenuto a restituire al Cliente tutto il Materiale Originale e i dati fornitigli, unitamente a tutto il materiale tradotto esistente alla data della violazione.
13.4. Il Fornitore avrà diritto a trattenere il Materiale Originale ed il Materiale Finale a garanzia del pagamento da parte del Cliente dell’intero corrispettivo dovuto.
13.5. Nessuna delle parti sarà responsabile per ritardi o inadempimenti, qualora essi dipendano da eventi e/o cause di forza maggiore, non imputabili alle parti.
14. Termini e modalità di pagamento.
14.1. Il Cliente dovrà provvedere al saldo dell’avviso di fattura a 5 giorni dalla data di emissione dello stesso salvo accordi diversi. In caso di ritardato pagamento, sarà dovuto un interesse di mora pari al tasso di sconto ufficiale maggiorato di 3 punti senza preventiva comunicazione da parte del Fornitore.
14.2. In caso di mancato pagamento anche di un solo avviso di fattura, il Fornitore si riserva la facoltà di richiedere immediatamente al Cliente il saldo anche delle eventuali ulteriori avvisi il cui termine di pagamento non sia ancora scaduto e si riserva la facoltà di interrompere gli ordini in corso in caso di mancato pagamento di un avviso relativo a lavori già completati.
14.3. Accordi verbali necessitano di una successiva conferma per iscritto.
14.4. A ricezione del pagamento, il Fornitore emetterà regolare fattura che verrà inviata al cliente nei tempi e nei modi stabilit.
15. Clausole finali. Riservatezza ed informativa: D. Lgs 196/03.
15.1. L’eventuale invalidità di una o più delle clausole delle presenti Condizioni Generali, non pregiudica la validità delle restanti clausole.
15.2. Il trattamento dei dati personali che riguardano il Cliente viene svolto nell’ambito della banca dati elettronica del Fornitore nel rispetto di quanto stabilito dal D.Lgs. 196/03. Il fornitore garantisce la massima riservatezza per il mantenimento dei rapporti commerciali. I dati personali non saranno diffusi a terzi ed il Cliente potrà opporsi in qualsiasi momento al loro utilizzo scrivendo all’attenzione del Fornitore.
16. Foro competente.
16.1. Le presenti Condizioni Generali sono regolate dalla Legge Italiana, e le parti, per ogni eventuale controversia derivante dal presente contratto, eleggono di comune accordo come competente il Foro di Parma.